Questo sito contribuisce alla audience di

VLSI

sigla dell'inglese Very Large Scale Integration (integrazione a grandissima scala), con cui si indicano i circuiti integrati di elevata complessità con un numero di transistori per chip che varia da alcune decine di migliaia a parecchie centinaia di migliaia. Tali circuiti, che sono stati realizzati per la prima volta nella seconda metà degli anni Settanta, hanno costituito il tipo di chip più utilizzato nella produzione di microprocessori e di memorie fino all'avvento, nei primi anni Novanta, dell'integrazione a scala ultragrande con oltre un milione di transistori.

Media


Non sono presenti media correlati