Questo sito contribuisce alla audience di

Valóri Plàstici

rivista mensile fondata e diretta a Roma (1918-21) da M. Broglio, che si valse della collaborazione della moglie pittrice Edita Zur Muehlen e di artisti italiani e stranieri. Valori Plastici fu espressione di un particolare periodo della cultura italiana, volta da una parte verso aperture europeistiche, dall'altra all'affermazione di artisti italiani (G. C. Carrà, De Chirico, G. Morandi, A. Martini ecc.) fino a rivendicare, in campo morale ed estetico, il primato del nostro Paese nella tradizione quattrocentesca. Queste convinzioni di purismo e di classicismo proprie della rivista esercitarono un influsso determinante sulla cultura artistica italiana.

Media


Non sono presenti media correlati