Questo sito contribuisce alla audience di

Valeriani, Giusèppe

architetto e pittore italiano (L'Aquila 1542-Napoli ca. 1595). In Spagna, dove fu chiamato da Filippo II tra gli architetti che lavoravano all'Escorial, entrò nel 1572 nella Compagnia di Gesù. Rientrato in patria nel 1581, eresse chiese per l'ordine (chiesa del Gesù a Genova; del Gesù Nuovo a Napoli) in uno stile monumentale che risente del Vignola e di Della Porta. A Roma gli viene attribuito il palazzo del Collegio Romano, con B. Ammannati. Sue opere pittoriche sono conservate in S. Spirito in Sassia e al Gesù a Roma.

Media


Non sono presenti media correlati