Questo sito contribuisce alla audience di

Vanóni, Èzio

economista e uomo politico italiano (Morbegno 1903-Roma 1956). Insegnò scienza delle finanze e scrisse Natura e interpretazione delle leggi tributarie (1932), Problemi dell'imposizione degli scambi (1939). Socio della Banca Popolare di Sondrio, fu tra i fondatori della Democrazia Cristiana, deputato e ministro delle Finanze: attuò una riforma tributaria parziale con l'obbligo della dichiarazione annuale dei redditi; ideò un piano decennale di sviluppo dell'occupazione e del reddito (1955-64).

Media


Non sono presenti media correlati