Questo sito contribuisce alla audience di

Vancouver (isola)

isola canadese (32.137 km²) dell'Oceano Pacifico, di fronte alla costa sudoccidentale della Columbia Britannica, di cui fa parte. Allungata per ca. 440 km in direzione NW-SE, parallelamente ai rilievi della Catena Costiera, e larga al massimo 130 km, è la più grande isola dell'America Settentrionale (tra quelle che affiorano nel Pacifico). È divisa dal resto del Canada tramite gli stretti della Regina Carlotta, di Johnstone e di Georgia e dagli USA (Stato di Washington) mediante quelli di Haro e di Juan de Fuca. Prevalentemente montuosa (Golden Hinde, 2201 m), ha coste unite a E e molto frastagliate a W, dove si aprono profondi fiordi e affiorano numerose isole. Le principali risorse economiche sono lo sfruttamento delle ingenti risorse forestali e del sottosuolo (carbone, minerali di ferro, rame, zinco, piombo, oro, argento) e la pesca; importanza minore rivestono l'agricoltura e l'allevamento. Le città più importanti sono Victoria, capoluogo della Columbia Britannica, Nanaimo, Port Alberny, Duncan e Courtenay. Scoperta da J. Cook nel 1778, fu esplorata nel 1792 da G. Vancouver da cui prese il nome.

Media


Non sono presenti media correlati