Questo sito contribuisce alla audience di

Vandèlli, Giusèppe

filologo italiano (Modena 1865-Firenze 1937). Si dedicò quasi esclusivamente agli studi sulle opere di Dante, di cui, nel 1921, curò l'edizione della Divina Commedia della Società Dantesca; rivide inoltre il commento dello Scartazzini, rinnovandolo completamente (1929); curò una nuova redazione de L'Ottimo e fu uno dei più convinti assertori dell'autenticità del commento del Boccaccio. In collaborazione con G. Busnelli preparò inoltre un'edizione commentata del Convivio (1934-37).

Media


Non sono presenti media correlati