Questo sito contribuisce alla audience di

Varèse, Edgar

compositore francese naturalizzato statunitense (Parigi 1885-New York 1965). Allievo di d'Indy, Roussel e Widor, visse dal 1915 a New York tornando a Parigi dal 1928 al 1933. Isolato, Varese perseguì in modo originalissimo un ideale radicale di rinnovamento del linguaggio musicale, precorrendo concezioni della Nuova musica del secondo dopoguerra soprattutto per quanto riguarda il gusto audacissimo per la materia sonora. Tra le sue opere fondamentali si ricordano Offrandes (1922), Hyperprism (1923), Octandre (1924), Intégrales (1925), Amériques (varie versioni 1920-29), Ionisation (1931), Déserts (1954), Density 21.5 (1936), Poème électronique (1958).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti