Questo sito contribuisce alla audience di

Varano, da-

famiglia dell'Italia centrale, nota dal 1231 con Rodolfo di Gentile da Varano, padre di Gentile I (m. 1284) che la Chiesa riconobbe signore di Camerino. La signoria, nell'ambito dello Stato pontificio, rimase alla famiglia fino al sec. XVI. Molti membri si distinsero anche come uomini d'arme, quasi sempre al servizio della Chiesa. Tra essi Gentile II (m. 1355), che combatté contro i ghibellini nelle Marche, reggendole per conto del papa e ricevendo (1332) il titolo di vicario della Chiesa per Camerino, e il più noto Rodolfo II (m. 1384), che aiutò con successo il cardinale Albornoz, incaricato dal papa in Avignone di riconquistargli lo Stato. Per un breve periodo servì Firenze contro Gregorio XI. Con Giovanni II le lotte familiari e cittadine (1433-34) e una congiura decimarono la famiglia. Si salvarono per la giovanissima età Rodolfo IV, che divenne un valente capitano, e Giulio Cesare, a cui Cesare Borgia tolse il potere e la vita (1502). Lo riebbe il figlio Giovanni Maria con la conferma di Giulio II e il titolo di duca (1515). La discendenza diretta si estinse con Rodolfo (m. 1882) che lasciò il casato al nipote Alfonso Vincenti Mareri.

Media


Non sono presenti media correlati