Questo sito contribuisce alla audience di

Vasto, del-

famiglia forse discendente da un ramo degli Aleramici, marchesi del Monferrato, cioè da Teottone (Ottone), marchese della Liguria occidentale, che ricevette la contea del Vasto, in Abruzzo, dall'imperatore Enrico II (1022). Il figlio Bonifacio, imparentato con Adelaide, contessa di Savoia, partecipò alla guerra per la sua eredità (1091) e strappò parte del Piemonte meridionale; ma l'ampio Stato finì però per frantumarsi perché mancava di continuità e per l'aspirazione alle libertà comunali da parte di parecchi centri. Tra i figli: Manfredo diede origine ai marchesi di Saluzzo, Guglielmo a quelli di Busca, Anselmo a quelli di Ceva, Enrico ai Del Carretto che si riservarono Savona. Il primogenito Bonifacio, diseredato, diede origine ai marchesi d'Incisa.

Media


Non sono presenti media correlati