Questo sito contribuisce alla audience di

Vega, Ventura de la-

autore teatrale spagnolo (Buenos Aires 1807-Madrid 1865). Studiò in Spagna e figurò fra i primi romantici. Il gusto romantico predomina infatti nei suoi drammi storici, da Don Fernando de Antequera (1847) a La muerte de César (1865), considerato uno dei migliori del genere. Di livello ben più alto sono le commedie realistiche, in cui prevale sull'intenzione apertamente moralizzante la sottile e ironica rappresentazione dei pregiudizi e dei comportamenti della società borghese. In tal senso El hombre de mundo (1845) resta uno dei capolavori del teatro spagnolo dell'Ottocento. Fra le altre opere spiccano Jugar con fuego (1853; Giocare col fuoco), zarzuela musicata da Barbieri, e La muerte de Curro Cejas (1866), spassosa parodia de La muerte de César. Poeta neoclassico e accademico, compose eleganti versi di circostanza (soprattutto odi patriottiche e civili).

Media


Non sono presenti media correlati