Questo sito contribuisce alla audience di

Veintemilla, Ignacio de-

generale e uomo politico ecuadoriano (Quito 1828-?1909). Ministro della Guerra dal 1865 al 1867, fu poi a lungo in Europa. Tornò in patria nel 1875 e fu nominato comandante generale di Guayaquil. L'anno successivo si mise a capo della rivolta militare che depose Borrero e si proclamò “capo supremo”. Eletto presidente nel 1878, governò dittatorialmente. La pretesa di protrarre indefinitamente il mandato provocò la guerra civile che lo depose (1883).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti