Questo sito contribuisce alla audience di

Viani, Lorènzo

pittore e scrittore italiano (Viareggio 1882-Ostia, Roma, 1936). La sua pittura è improntata a un istintivo espressionismo, nella cui violenza di segno ed essenzialità di colore ha tradotto immagini amare della condizione umana. Tema costante dell'opera di Viani è la gente della Versilia e il suo paesaggio. Questo stesso mondo, tra picaresco e vernacolare, rappresentato con violento espressionismo linguistico che attinge al dialetto viareggino e al gergo dei bassifondi, è al centro anche della sua opera narrativa che ha dato un contributo fondamentale a quella tematica, tipicamente toscana, dell'anarchia e della follia, continuata fino a Tobino. Tra le opere letterarie: Parigi (1925), Angiò, uomo d'acqua (1928), Ritorno alla patria (1929), Il “Bava” (1932), Storie di umili titani (1934), Le chiavi nel pozzo (1935) e, postumi, Barba e capelli (1939), Gente di Versilia (1946) e la raccolta di poesie La polla nel pantano (1955).

Media


Non sono presenti media correlati