Questo sito contribuisce alla audience di

Victoria (stato dell'Australia)

stato (227.600 km²; 4.660.900 ab. secondo una stima del 1998; capitale Melbourne) dell'Australia, situato all'estremità sudorientale del Paese, di cui è il più densamente popolato. È bagnato a SW dall'Oceano Indiano e a SE dal Mar di Tasman (Oceano Pacifico) e confina con l'Australia Meridionale a W e con il Nuovo Galles del Sud a N e a NE. La costa, molto articolata, presenta due prominenze particolarmente evidenti, che si protendono nello Stretto di Bass: il Capo Otway e il Promontorio di Wilson, che delimitano una vasta insenatura (Port Phillip Bay), nel cui punto più interno è situata Melbourne. A una fascia costiera pianeggiante o moderatamente elevata succedono le Alpi Australiane (m. Bogong, 1986 m), estremo settore meridionale della Gran Catena Divisoria, le quali si abbassano verso NW in una vasta pianura ricca di acque digradante dolcemente verso il corso del fiume Murray. Le principali risorse economiche sono l'agricoltura (cereali, lino, vite, tabacco, frutta), l'allevamento bovino e ovino, lo sfruttamento del sottosuolo (oro, lignite, bauxite), la pesca e l'industria (lavorazione dei prodotti agricoli e zootecnici). Città importanti, oltre alla capitale, sono Geelong, Ballarat, Bendigo, Warrnambool, Shepparton, Moe-Yallourn e Morwell.

Media


Non sono presenti media correlati