Questo sito contribuisce alla audience di

Vieira, António

scrittore e uomo politico portoghese (Lisbona 1608-Bahia, Brasile, 1697). È il maggior predicatore religioso e uno dei più perfetti stilisti lusitani; ha inoltre esercitato un influsso durevole sulle ideologie del popolo lusitano. Studiò in un collegio di gesuiti a Bahia e nel 1625 prese i voti e intraprese lo studio del tupi-guaraní (la lingua indigena) per svolgere azione missionaria nella regione bahiana. Nell'ordine percorse una rapidissima carriera. Professore di teologia, predicatore ormai celebre, nel 1640 fu inviato dall'ordine in missione diplomatica a Lisbona da Giovanni IV, colpito dalla sua visione messianica di un futuro quinto impero, cioè dal suo sebastianismo. Nel 1649 Vieira fondò una Compagnia delle Indie capace di rivaleggiare con quella olandese. Tornato in Brasile (1652), catechizzò gli indios in tutto il Maranhão e attaccò duramente i metodi inumani dello sfruttamento colonialistico, provocando una rivolta dei coloni contro i gesuiti che lo indusse a tornare in patria (1661). Morto Giovanni IV (1656), suo protettore, l'Inquisizione lo condannò al ritiro conventuale per eresia sebastianista. Nel 1669, tuttavia, era di nuovo predicatore di corte e svolse una missione a Roma, dove Cristina di Svezia gli diede enorme prestigio. Di ritorno a Lisbona nel 1675, fu nuovamente allontanato dalla vita politica. Deluso, riprese la via del Brasile. Dedicò l'ultima parte della sua vita alla sistemazione dei Sermões (in 13 vol. 1679-99; in 15 vol. 1710-48), raccolta di discorsi che erano stati in parte scritti e in parte improvvisati. Insieme con le Cartas (Lettere), i sermoni esprimono la concezione barocca della religione e dell'uomo con una vastità di interessi inusitata e una ricchezza inesauribile di apporti culturali, dalla classicità greco-romana alla scienza rinascimentale, dalla teologia alla teoria dello Stato. Tra le pagine di Vieira splendono la serie Maria rosa mystica, il Quinto império, la História do futuro, la Clavis prophetarum.

Media


Non sono presenti media correlati