Questo sito contribuisce alla audience di

Vieusseux, Giovàn Piètro

letterato italiano (Oneglia 1779-Firenze 1863). Diede vita a Firenze al celebre gabinetto scientifico-letterario che offriva in lettura libri e giornali vietati dalle censure di altri Stati italiani e tollerati da quella granducale. Il Gabinetto di Vieusseux divenne ben presto il punto d'incontro dei migliori ingegni d'Europa e il centro di diffusione degli ideali del Risorgimento. Nel 1821, con la collaborazione di G. Capponi, Vieusseux fondò L'Antologia, rivista mensile cui collaborarono i più autorevoli esponenti della cultura italiana. Nel 1827 pubblicò il Giornale agrario; nel 1842, infine, fondò l'Archivio Storico Italiano.

Media


Non sono presenti media correlati