Questo sito contribuisce alla audience di

Vieuxtemps, Henri

violinista e compositore belga (Verviers, Liegi, 1820-Mustafà, Algeria, 1881). Compì trionfali tournées in tutta Europa, in Russia, in America e in Oriente, sempre apprezzato per il suo staccato, la purezza dell'intonazione, l'intensità della cavata. Fu solista dell'orchestra di corte e professore al Conservatorio di Pietroburgo; poi professore al Conservatorio di Bruxelles e direttore dei Concerts Populaires. Della sua produzione, che viene inserita nel tardoromanticismo francese, si ricordano i sette Concerti, i numerosi concertini per violino e orchestra, Caprice-Hommage à Paganini op. 9, due Fantasie su temi slavi (op. 21 e op. 27).

Media


Non sono presenti media correlati