Questo sito contribuisce alla audience di

Viggianèllo

comune in provincia di Potenza (171 km), 500 m s.m., 119,83 km², 3500 ab. (viggianellesi), patrono: san Francesco di Paola (ultima settimana di agosto).

Centro situato sul versante nordoccidentale del monte Pollino, nel cui parco nazionale è compreso. Le sue origini risalirebbero al sec. III a. C.; in seguito fu sede di una comunità basiliana (sec. X) e divenne fortilizio normanno (sec. XI). Fu possesso dei Sanseverino di Marsico e, dal 1496, dei Sanseverino di Bisignano.§ Nel paese sorgono la chiesa dell'Assunta (sec. XVI), la chiesa madre, dedicata a Santa Caterina da Siena, in stile gotico e restaurata dopo il 1708, e i resti del castello feudale. Nel territorio sono le cappelle e le grotte ipogee della comunità basiliana.§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, ortaggi e frutta), l'allevamento e lo sfruttamento dei boschi (funghi). Nel paese lavorano ancora i mastri bottai. È meta di turismo invernale (sci di fondo a Piano Ruggio e Visitone) ed escursionistico.

Media


Non sono presenti media correlati