Questo sito contribuisce alla audience di

Vignale

quartiere di Novara, alla periferia settentrionale della città, a N del canale Cavour.

Convegno di Vignale

Fu tenuto il 24 marzo 1849 tra il re di Sardegna Vittorio Emanuele II e il generale austriaco Radetzky per discutere l'armistizio concluso a Novara due giorni dopo. Vittorio Emanuele II si impegnava a iniziare al più presto trattative di pace, a sciogliere i reparti volontari combattenti e a pagare una indennità di guerra di 50 milioni di lire, a ritirare la flotta dall'Adriatico e sgomberare i territori dei ducati e della Toscana ancora occupati; l'Austria assicurava un'amnistia ai propri sudditi che avevano combattuto con i piemontesi. Radetzky consentì ad attenuare le condizioni di armistizio precedentemente proposte perché mirava a stabilire tra l'Austria e il Piemonte un'intesa con fini di conservazione politica e sociale.

Media


Non sono presenti media correlati