Questo sito contribuisce alla audience di

Villabassa/Niederdorf

comune in provincia di Bolzano (98 km), 1158 m s.m., 17,85 km², 1308 ab. (villabassini/Niederdorfer), patrono: santo Stefano (26 dicembre).

Centro sulle rive del fiume Rienza, nell'alta val Pusteria. Parte della Contea di Pusteria, appartenne ai vescovi di Bressanone, sviluppandosi attorno al sec. XIII come centro di transito e affermandosi dal XIV-XV grazie a una serie di privilegi sempre legati al suo ruolo nei commerci. L'abitato fu danneggiato dall'alluvione del 1882 e dagli incendi del 1902 e del 1904. § La tardogotica cappella di Sant'Anna ingloba un portale romanico e conserva un affresco di Simone da Tesido (1505). Il palazzo già sede del Giudizio è del sec. XV. Del Settecento sono la chiesa di Santo Stefano, che custodisce opere di M. Knoller, P. Troger e F. Nissl, e la casa Wassermann. Fuori del paese si trova la chiesa di Santa Maria Maddalena, del sec. XV, con statue e affreschi coevi. § Si praticano la silvicoltura e l'allevamento bovino. Le attività manifatturiere sono presenti nei settori alimentare, delle bevande, dei serramenti e della lavorazione del legno. Sviluppato è il turismo, sia estivo sia invernale (impianti di risalita).

Media


Non sono presenti media correlati