Questo sito contribuisce alla audience di

Villabruna

ripari nei pressi di Sovramonte (provincia di Belluno), sul fianco sinistro della valle del torrente Cismon presso la confluenza con il torrente Rosna, scoperti nel 1987 e scavati da A. Broglio nel 1988. Vi è stata rinvenuta una sepoltura in livelli appartenenti a una fase recente dell'Epigravettiano, datati con il metodo del carbonio 14 a ca. 12.000 anni fa. Di particolare interesse è il corredo funebre che accompagna il cacciatore inumato, un individuo di ca. 25 anni di età: in una sorta di contenitore di materiale organico erano collocati vari strumenti litici, una punta d'osso e un grumo di sostanza composta da ocra e propoli. Una delle pietre poste a parziale copertura della sepoltura presenta, su due facce, una decorazione dipinta con una raffigurazione umana fortemente schematizzata.

Media


Non sono presenti media correlati