Questo sito contribuisce alla audience di

Villaperuccio

comune in provincia di Carbonia-Iglesias, 68 m s.m., 36,30 km², 1117 ab. (villaperuccesi), patrono: Madonna del Rosario (22 agosto).

Centro del Sulcis, situato nella pianura alla confluenza dei rii Santadi e Tatinnu nel Riu Mannu, che si getta nel lago di Monte Pranu; è compreso nel Parco Geominerario della Sardegna. Il territorio, che conserva tracce di insediamenti preistorici, seguì sempre le vicende storiche della vicina Santadi.§ Alla periferia del paese sono stati rinvenuti i resti di un grosso villaggio di capanne e numerosi menhir in allineamento. Nei dintorni sorge la necropoli di Montessu, una tra le più estese e importanti della Sardegna; composta di circa quaranta domus de janas di varia tipologia (molte sono decorate da motivi incisi e a rilievo) e due ipogei-santuari, ha restituito reperti che vanno dal Neolitico tardo alla prima Età del Bronzo.§ L'agricoltura, che produce soprattutto cereali, ortaggi e uva, e l'allevamento ovino costituiscono le principali risorse economiche.

Media


Non sono presenti media correlati