Questo sito contribuisce alla audience di

Vittòria, Lago-

bacino lacustre (68.100 km²) dell'Africa centrorientale, il più vasto dell'Africa e il secondo della Terra dopo il Lago Superiore (se si esclude il Mar Caspio). Politicamente diviso tra Uganda, Kenya e Tanzania, è situato a 1134 m s.m. tra i due rami principali della Rift Valley africana; la profondità massima delle sue acque è di ca. 80 m. Il lago ha forma pressoché quadrangolare, con coste alte e unite a W, basse e articolate a N, S ed E, dove si aprono i golfi di Kavirondoel Kenya e di Speke nella Tanzania. Numerose le isole, tra le quali quelle di Ukerewe, Ukara, Rubondo, Maisome e Kome nella Tanzania, Mfangano e Rusinga nel Kenya e il gruppo delle Sese nell'Uganda. Il più importante tributario è il Kagera, principale ramo sorgentifero del Nilo; oltre a esso il Mara, il Grumeti, il Simiyu, il Katonga e lo Nzoia. Dalla sponda settentrionale del lago defluisce il Nilo Vittoria, unico suo emissario. Regolari servizi di navigazione collegano le città principali che sorgono lungo le sue coste, cioè Kisumu (Kenya), Musoma, Mwanza, Bukoba (Tanzania), Entebbe e Jinja (Uganda). Il lago fu scoperto nel 1858 dall'inglese J. H. Speke, che modificò il nome indigeno di Ukerewe in quello di Vittoria, in onore della regina di Gran Bretagna. In inglese, Lake Victoria o Victoria Nyanza.

Media


Non sono presenti media correlati