Questo sito contribuisce alla audience di

Vittòrio Vèneto, battàglia di-

battaglia conclusiva della prima guerra mondiale sul fronte italiano. Ebbe inizio il 24 ottobre 1918 con un sanguinoso attacco diversivo sul Grappa; la piena del Piave ritardò fino al 29 lo sfondamento principale in direzione di Vittorio Veneto, che fu raggiunta il 30, determinando il crollo delle truppe austro-ungariche. Prima del 4 novembre, quando entrò in vigore l'armistizio firmato il 3 a Villa Giusti con la resa incondizionata degli Austro-Ungarici, le forze italiane occuparono il Veneto, Trento e Trieste. Il 4 novembre il comandante in capo dell'esercito italiano, Diaz, emanò il famoso “bollettino della vittoria” che celebrava la vittoria italiana nella dura guerra.

Media


Non sono presenti media correlati