Questo sito contribuisce alla audience di

Voigt, Woldemar

fisico tedesco (Lipsia 1850-Gottinga 1919). Professore di fisica a Königsberg e a Gottinga, diresse l'Istituto di fisica teorica dal 1883; studiò le caratteristiche fisiche dei cristalli individuando l'effetto che porta il suo nome.

Effetto Voigt

Fenomeno consistente nel prodursi di birifrangenza magnetica artificiale in sostanze otticamente isotrope immerse in un campo magnetico. Per effetto di questo campo le molecole della sostanza in esame si orientano, parzialmente o totalmente, in direzione del campo, di modo che le sue proprietà ottiche diventano simili a quelle di un cristallo uniassico con l'asse ottico parallelo alla direzione del campo. Il fenomeno si osserva in direzione ortogonale al campo, a differenza dell'effetto Faraday che si osserva in direzione parallela a esso.

Media


Non sono presenti media correlati