Questo sito contribuisce alla audience di

Wüthrich, Kurt

chimico svizzero (Aarberg 1938). Laureatosi all'Università di Basilea (1964), è in seguito approdato all'Istituto Federale di Tecnologia di Zurigo. Dopo lunghi anni di studi, ha trovato il modo di applicare una tecnica chiamata risonanza magnetica nucleare (che si basa sui medesimi principi della risonanza magnetica usata comunemente in medicina), che rivela la struttura chimica tridimensionale delle molecole e fornisce informazioni, in particolare, sulle funzioni svolte dalla proteine. Lo sviluppo di questa tecnica, che ha costituito il punto di partenza per tutte le ricerche sulla proteina prionica, gli è valso l'assegnazione del premio Nobel per la chimica nel 2002, vinto congiuntamente a J. Fenn e K. Tanaka.