Questo sito contribuisce alla audience di

Waṭṭasidi

ramo collaterale della famiglia dei Merinidi. Divenuti signori del Rif nel corso del sec. XIII, i Banū Waṭṭās controllarono praticamente le vicende del Marocco tra il 1420 e il 1458 attraverso la carica di visir. Allorché il sultano ʽAbd al-Haḳḳ fu assassinato (1469), i Wattasidi conquistarono il trono dando inizio a una nuova dinastia (1471-1549). Essi si trovarono a fronteggiare nemici esterni – cioè Portoghesi, Spagnoli e Turchi d'Algeria – ma soprattutto interni, come i Sa'didi, discendenti dalla prima dinastia sceriffiana degli Idrisiti, i quali riuscirono infine a detronizzarli.