Questo sito contribuisce alla audience di

Walker, William

avventuriero statunitense (Nashville 1824-Trujillo, Honduras, 1860). Nel 1853, con una banda di poche decine di uomini sbarcò nella Bassa California proclamandovi una repubblica di cui assunse la presidenza. Estromesso anche per opera degli Stati Uniti, si recò a ripetere analoga impresa nel Nicaragua, ottenendo persino di essere riconosciuto dal governo americano nel 1856. Poiché disturbava gli interessi che C. Vanderbilt aveva nel Nicaragua, Walker dovette poi abbandonare pure questa impresa, tentando infine di invadere l'Honduras. Catturato dalla marina britannica, fu consegnato all'Honduras dove fu fatto fucilare.