Questo sito contribuisce alla audience di

Warwick, cónti di-

titolo nobiliare inglese, conferito per la prima volta da Guglielmo II alla famiglia De Beaumont, o Newburg, nel 1088 nella persona di Henry, che lo trasmise ai suoi eredi diretti sino a Margaret (m. 1263), cui subentrò nel titolo il cugino, William Mauduit (m. 1268) discendente di Waleran, conte di Warwick , e alla sua morte passò alla famiglia de Beauchamp, nella persona di William (m. 1298), figlio della sorella di William Mauduit. Rimasto alla famiglia de Beauchamp fino al 1445, anno in cui si estinse la discendenza diretta, sia maschile sia femminile, il titolo fu conferito alla famiglia Neville nel 1450, nella persona di Anna, figlia di un precedente conte di Warwick e moglie di Richard Neville. Da costui passò nel 1471 alla figlia Isabella e al di lei marito, Giorgio, duca di Clarence, fratello del re Edoardo IV. Dopo la proscrizione di Giorgio nel 1478, il titolo fu concesso al figlio, Edoardo Plantageneto, nel 1483, col quale si estinse nel 1499. Ripristinato per John Dudley alla morte di Enrico VIII, nel 1547, il titolo fu conservato da questa famiglia fino al 1590, anno in cui si estinse con la morte di Ambrose. Conferito da Giacomo I a Robert Rich nel 1618, restò a questa famiglia fino al 1759, quando passò a Francis Greville, ai cui discendenti ancora appartiene. Delle famiglie Dudley, Rich e Greville solamente i Rich non discendevano in alcun modo dalle antiche famiglie detentrici del titolo di conte di Warwick , vantando sia i Dudley sia i Greville una discendenza dai de Beauchamp.