Questo sito contribuisce alla audience di

Watt, Harry

cineasta britannico (Edimburgo 1906-? 1987). Assistente di R. Flaherty per L'uomo di Aran, firmò con B. Wright, nel 1936, il più famoso dei suoi documentari, il cortometraggio lirico Night Mail, sul servizio postale notturno. Successivamente realizzò in Australia il più riuscito dei suoi film a soggetto, The Overlanders (1946), su una migrazione di uomini e di bestiame. Nel 1974 pubblicò un interessante libro di memorie, Don't Look at the Camera.