Questo sito contribuisce alla audience di

Wesker, Arnold

drammaturgo inglese di origine ebraica (Londra 1932). Autore socialmente impegnato, ha ottenuto fama con una trilogia dedicata a una famiglia ebrea dell'East End di Londra: Chicken Soup with Barley (1958; Brodo di pollo con l'orzo), Roots (1959; Radici), I'm Talking about Jerusalem (1960; Parlo di Gerusalemme), e con The Kitchen (1959; La cucina), dove la cucina di un ristorante londinese assume il valore di microcosmo alludente all'esistenza umana. L'opera più popolare di Wesker è Chips with Everything (1962; Patatine di contorno), ritratto di un giovane di elevata estrazione sociale che tenta velleitariamente di rifiutare l'ambiente in cui è nato e cresciuto. Tra le altre sue opere si ricordano i drammi: The Journalist (1973), The Wedding Feast (1974; Il banchetto di nozze) e The Merchant (1975). Nel 1974 ha pubblicato anche il volume di racconti Love Letters on Blue Paper (Lettere d'amore su carta blu) e nel 1976 il saggio Words, as Definitions of Experience (Parole, come definizioni di esperienza).

Collegamenti