Questo sito contribuisce alla audience di

West, Mae

attrice statunitense (Brooklyn 1893-Hollywood 1980). Stella del musical e del burlesque negli anni Dieci, divenne autrice dei propri copioni teatrali con Sex, che nel 1926 la lanciò come simbolo di anticonformismo e di femmina anticrisi. Il suo personaggio più rappresentativo fu Diamond Lil, cui dedicò un romanzo, una commedia nel 1928 (ripresa in nuova edizione a Londra e negli USA sul finire degli anni Quaranta) e uno dei suoi film hollywoodiani nel 1933 (il solo venuto in Italia col titolo Lady Lou). Altre sue interpretazioni per lo schermo furono Belle of the Nineties (1934), Klondike Annie (1936) e, con W. C. Fields, My Little Chikadee (1940). Volle trasformarsi in imperatrice con un film su Caterina di Russia, ma riuscì solo a farne una commedia (Catherine Was Great) nel 1944. Ostacolata dai benpensanti, dalle leghe di decenza, dalla censura, con le sue battute irriverenti scosse l'America puritana e si guadagnò l'affetto costante del pubblico, il diritto di revisionare le sceneggiature e la stima degli scrittori e della critica anche per il suo spirito, che brillò ancora sia nel libro autobiografico pubblicato nel 1959, sia nell'ultima, coraggiosa apparizione nel film Il caso Myra Breckinridge (1970).

Media

Mae West.

Collegamenti