Questo sito contribuisce alla audience di

Wiener Neustadt

città (38.846 ab., 2004) dell'Austria, nell'Austria Inferiore, 40 km a SSW di Vienna, a 265 m all'incrocio di importanti direttrici di traffico stradali e ferroviarie. È uno dei principali centri industriali del Paese, sede di complessi alimentari, tessili, metalmeccanici. Aeroporto. § Fondata nel sec. XII, con i soldi del riscatto di re Riccardo Cuor di Leone, si sviluppò celermente grazie alla posizione geografica favorevole ai traffici tra Austria, Italia e Ungheria, potenziati in età contemporanea con la costruzione del Wienerneustädter Kanal (1804). La città subì gravi danni a causa degli assedi turchi (sec. XVI-XVII), poi di un forte terremoto (1768) e di un incendio quasi totale (1834) dopo il quale fu ricostruita, ma godette sempre il favore degli Asburgo, che la usarono spesso come residenza; Maria Teresa vi fondò nel 1752 l'Accademia militare. § Notevoli sono il duomo (sec. XIII), la chiesa della Trinità, detta Neukloster (sec. XIII) e il castello (sec. XIII-XIV), trasformato in Accademia militare, con la cappella gotica di S. Giorgio (sec. XV).