Questo sito contribuisce alla audience di

Wilson, James

giurista e uomo politico statunitense (Saint Andrews, Scozia, 1742-Edenton, Carolina del Nord, 1798). Membro conservatore del Congresso (1782-83 e 1785-87), poi delegato alla Convenzione costituzionale del 1787, nominato nel 1789 da G. Washington giudice della Corte Suprema, a lui si devono contributi di grande importanza alla fondazione della Banca degli USA, all'affermazione del principio della sovranità del popolo e al successo del principio federalistico.