Questo sito contribuisce alla audience di

Windhoek

Guarda l'indice

capoluogo del dipartimento di Khomas e capitale della Namibia, 1779 m s.m., 325.858 ab. (2011).

Generalità

Situata al centro del Paese, nel Damaraland, sulla ferrovia Swakopmund-Città del Capo, Windhoek è il maggior centro commerciale e finanziario del Paese. La città, viva grazie al notevole melting pot che si osserva nelle sue strade, si dipana intorno a un centro storico dominato dall'Alte Feste, la vecchia fortezza, dal Tintenpalast (1913, su progetto di G. W. E. Redecker) sede del Parlamento e del Governo e dalla vecchia stazione ferroviaria, risalente ai primi del Novecento. La chiesa luterana Christuskirche è stata progettata dallo stesso Redecker e realizzata nel primo decennio del sec. XX. Nei dintorni della città ville coloniali in stile tedesco. L'Università della Namibia (istituita in città dal 1992) è l'unica istituzione a offrire un corso di studi del linguaggio Khoekhoe (un idioma parlato nel SW dell'Africa). In tedesco, Windhuk.

Storia

Secondo alcune fonti storiche, nel luogo dove oggi sorge la città, già nella prima metà del sec. XIX si sviluppò un insediamento poi distrutto dai successivi conflitti tra le etnie dei Nama e degli Herero. La città fu poi fondata nel 1890 con la costruzione dell'Alte Feste da parte del maggiore tedesco Curt von François, a capo del distaccamento dell'esercito che qui aveva edificato il suo avamposto. Successivamente (1892) divenne sede del governo coloniale tedesco come capitale della colonia dell'Africa Tedesca del Sud-Ovest. I tedeschi persero la colonia durante la prima guerra mondiale e Windhoek fu occupata da truppe sudafricane per conto degli inglesi. La città ha conservato il suo nome coloniale anche dopo la fine della politica di segregazione razziale operata da parte del governo sudafricano, nel 1990, che fino a quel momento aveva amministrato la Namibia.

Economia

Attivo mercato agricolo e del bestiame, alimenta le relative industrie alimentari. È collegata con strada e ferrovia al porto di Walvis Bay e al Sudafrica e con rotabili agli altri centri del Paese. Servita da un aeroporto internazionale Hosea Kutako, conosciuto anche come "JG Strijdom", presso Ondelkaremba, 42 km a E della città.

Curiosità

Nel quartiere centrale della città (Post Street Mall) si possono osservare alcuni dei frammenti ferrosi appartenenti al meteorite Gibeon, caduto nell'omonima regione nel corso della preistoria, raccolti e analizzati per la prima volta a Londra nel primo trentennio del XIX secolo.

Media


Non sono presenti media correlati