Questo sito contribuisce alla audience di

Windthorst, Ludwig

uomo politico tedesco (Österkappeln 1812-Berlino 1891). Esperto giurista, entrò nel 1849 alla Camera dell'Hannover e ne divenne presidente (1851); fu poi ministro della Giustizia (1851-53 e 1862-65). Con l'ingresso dell'Hannover nella Confederazione del Nord (1867), Windthorst si assunse il compito della difesa dei cattolici contro il predominio protestante e l'egemonia prussiana, aderendo al Centro cattolico (1870). Sostituito Mallinkrodt alla testa del partito (1874), guidò la battaglia parlamentare contro il Kulturkampf. Sotto la sua guida il partito divenne nel 1881 maggioritario al Reichstag e quindi il nuovo alleato della politica bismarckiana. Propose la costituzione di un'Associazione popolare per la Germania cattolica (Volksverein für das katholische Deutschland) realizzata nel 1890 e attiva fino all'avvento del III Reich.