Questo sito contribuisce alla audience di

Winzer, Otto

uomo politico tedesco (Berlino 1902-1975). Comunista dal 1925, in esilio dal 1935 al 1945, fu segretario e consigliere del presidente W. Pieck (1949-56) e quindi ministro degli Esteri della Repubblica Democratica Tedesca dal 1965 fino a pochi mesi prima della morte, vedendo la propria intensa attività diplomatica coronata dal generale riconoscimento internazionale del suo Paese.

Collegamenti