Questo sito contribuisce alla audience di

Witz, Konrad

pittore tedesco (Rottweil ca. 1400-Basilea ca. 1446). Originario della Svevia occidentale, è testimoniato dal 1431 a Basilea, città dove l'artista principalmente operò. Per la chiesa degli Agostiniani di S. Leonardo a Basilea dipinse nel 1435 il polittico illustrante lo Speculum humanae salvationis (smembrato, restano 13 pannelli divisi tra i musei di Basilea, Berlino, Digione); per l'altare del coro della cattedrale di Ginevra realizzò invece nel 1444 il suo capolavoro, il polittico commessogli dal vescovo François de Mies, di cui restano due soli pannelli, compresa la straordinaria Pesca miracolosa. Personalità ricca e originale, Witz assume influssi fiamminghi in un'accezione rigorosa e intensa, dando rilievo a figure di robusta monumentalità, immerse in una luce cristallina che fissa ogni immagine in un'assorta immobilità.

Collegamenti