Yajnavalkya

maestro di religione indiano (forse sec. VII a. C.). Fu alla corte di Janaka, re di Videha, in India. La più antica delle Upaniṣad, la Brihadarankyaka Upaniṣad (sec. VI a. C.), contiene il suo insegnamento fondamentale: l'identificazione della sostanza dell'universo (Brahman) con la sostanza-anima umana (Atman), che permette all'uomo di mettersi in contatto con l'universo, senza la mediazione degli dei, ma cercandolo in se stesso. Di qui nasce una nuova funzione della meditazione e delle pratiche ascetiche (yoga) che la agevolano: questa funzione improntò tutta la successiva storia religiosa dell'India.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti