Questo sito contribuisce alla audience di

Yayoi

periodo preistorico del Giappone succeduto a quello Jomon e che prende nome da Yayoi-chō (Tōkyō) dove furono rinvenute le prime testimonianze archeologiche. Fondata sull'agricoltura, la civiltà Yayoi si sviluppò attraverso tre distinte fasi che coprono un arco di tempo di oltre sei secoli (dal sec. IV-III a. C. al sec. III d. C.). In questo periodo, da manifestazioni ancora connesse all'ambiente della cultura Jōmon (antico Yayoi), si giunse, nel medio Yayoi, alle esperienze della ceramica lavorata al tornio e alla produzione metallurgica, con oggetti in ferro e in bronzo (spade, alabarde, punte di lancia, specchi e, in particolare, le cosiddette campane dotaku) di sicura derivazione continentale, con chiari riferimenti a modelli cinesi del periodo Han; questi più tardi si differenziarono per l'evolversi di forme meno funzionali, più adatte a finalità rituali. Importante stazione archeologica del medio e tardo Yayoi si è rivelato, tra gli altri, il centro di Toro (a S di Shizuoka).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti