Questo sito contribuisce alla audience di

Yoshida, Shigeru

uomo politico giapponese (Tōkyō 1878-Oiso 1967). Fu ambasciatore a Roma (1939-32), delegato alla Società delle Nazioni(1932-36) e, infine, ambasciatore a Londra (1936-39), posto che lasciò per disaccordi col proprio governo dopo l'adesione del Giappone al patto Tripartito. Tornato in patria nel 1945, fu arrestato per il suo atteggiamento antimilitarista e fu liberato dopo la resa del Giappone. Fece quindi parte del gabinetto Shidehara in qualità di ministro degli Esteri. Nel 1946 formò un proprio governo che si basava sull'alleanza tra liberali e progressisti e rimase al potere, tranne una breve parentesi (maggio 1947-ottobre 1948), fino al 1954. A Yoshida, leader del Partito liberal-democratico, si deve l'impulso alla ricostruzione e alla ripresa economica del Giappone.

Media


Non sono presenti media correlati