Questo sito contribuisce alla audience di

Yung-lo

imperatore cinese (Nanchino 1360-presso Pechino 1424). Il suo vero nome era Chu Ti e il nome di regno Ch'eng-tsu. Quartogenito di Hung-wu, fondatore della dinastia Ming, nel 1392 usurpò il trono al fratello e, al termine della guerra civile che ne seguì, nel 1403 si impossessò di Nanjing. Pacificato il Paese, Yung-lo intraprese alcune grandi opere: la conquista dell'Annam (1406); il trasferimento della capitale a Pechino (1421); la sistemazione della Grande Muraglia e la rimessa in attività del Canale Imperiale. Ma il suo nome è legato alle spedizioni navali affidate a Ch'eng Ho che tra il 1405 e il 1433 si spinsero a Giava, Sumatra, Ceylon, al Golfo Persico e sino alle coste dell'Africa.

Media


Non sono presenti media correlati