Questo sito contribuisce alla audience di

Zachodniopomorskie

voivodato della Polonia settentrionale, 22.902 km², 1.698.214 ab. (stima 2004), 74 ab./km², capoluogo: Stettino. Confini: mar Baltico (N), Pomerania (E), Wielkopolskie (SE), Lubuskie (SW); Germania (W).

Situato all'estremità nordoccidentale della Polonia e delimitato a W dal corso dell'Oder e a S da quello del suo affluente Warta, fa parte della regione storica della Pomerania. Il territorio è prevalentemente pianeggiante, costellato di molti laghi, alcuni dei quali situati sulla costa baltica, bassa e sabbiosa; all'estremità orientale della costa si apre l'ampia laguna di Stettino, che prosegue in territorio tedesco, orlata da cordone insulare e peninsulare interrotto solo da due canali che collegano la laguna al golfo di Pomerania, nel mar Baltico. Il clima e di tipo suboceanico nella sezione costiera, con caratteristiche più continentali all'interno, la presenza dei laghi esercita un'azione mitigante. Sull'isola Wolin, nel golfo di Pomerania, si trova il Parco nazionale Woliński (1960), preziosissimo per il suo habitat favorevole all'avifauna.La popolazione registra densità più elevate lungo la costa, in particolare nel capoluogo e nei due centri costieri di Koszalin e Słupsk; tutti e tre i centri dispongono di un aeroporto e sono collegati fra loro dalla strada statale E28 e dalla ferrovia costiera; il capoluogo è collegato anche con la vicina Berlino tramite l'autostrada A6, e con i centri della Polonia meridionale tramite la strada statale E65. § L'economia regionale è basata sull'interazione tra agricoltura (cereali), pesca e produzione industriale, concentrata nell'area del capoluogo nei settori alimentare, cantieristico, meccanico e siderurgico e petrolchimico; la lavorazione del pesce è concentrata a Świnoujście, centro costriero sul golfo di Pomerania.

Media


Non sono presenti media correlati