Questo sito contribuisce alla audience di

Zaiòtti, Pàride

letterato italiano (Trento 1793-Trieste 1843). Magistrato, consigliere al Tribunale criminale di Milano, istruì i processi contro gli affiliati alla Giovine Italia. Critico acuto, difese con equilibrio i valori della tradizione classica e della Restaurazione. Notevoli i suoi scritti sul romanzo storico, pubblicati nella Biblioteca italiana (poi in volume: Del romanzo in generale, ed anche dei Promessi Sposi, 1827), così come gli articoli contro la Crusca.

Media


Non sono presenti media correlati