Questo sito contribuisce alla audience di

Zanòia, Giusèppe

architetto e scrittore italiano (Genova 1752-Omegna 1817). Canonico di S. Ambrogio e architetto del Duomo di Milano, fu professore di architettura all'Accademia di Brera dal 1805 e nel 1807 divenne membro della Commissione dell'ornato, cui era affidato il controllo dello sviluppo urbano di Milano. L'opera di Zanoia, insieme a quella di L. Cagnola e di L. Canonica, si colloca nell'ambito del severo neoclassicismo lombardo (cappella di S. Savina in S. Ambrogio a Milano, 1798; interventi nel palazzo Borromeo all'Isola Bella, 1794-95; Porta Nuova a Cuggiono, 1809). Fu anche autore di poesie e commedie.

Media


Non sono presenti media correlati