Questo sito contribuisce alla audience di

Zogu I

re degli Albanesi (Bargajet 1895-Suresnes, Parigi, 1961). Disceso da una vecchia famiglia musulmana, Ahmed Zogu, che era parente di Esad Pascià Tiptani, ambizioso e irrequieto personaggio politico albanese dei tempi della prima guerra mondiale, entrò ancor giovane nella vita politica del suo Paese divenendo (1921) Ministro dell'interno e (1922) presidente del Consiglio. Rovesciato dal partito avversario, organizzò (dicembre 1924) dalla Iugoslavia un movimento rivoluzionario che lo portò alla presidenza della Repubblica. Zogu cercò di riordinare lo Stato con l'appoggio della Iugoslavia; più tardi (1927) si volse verso l'Italia, che favorì la sua elezione (1928) a re degli Albanesi. Ma la tutela del governo italiano gli apparve pesante e, per sottrarvisi, cercò appoggi a Londra e a Parigi, il che provocò (1939) l'occupazione dell'Albania da parte dell'Italia, mentre Zogu riparava in Grecia.

Media


Non sono presenti media correlati