Questo sito contribuisce alla audience di

Zoticóne, Lo-

(Truculentus). Commedia di Plauto, probabilmente una delle ultime. Si impernia sui maneggi di una cortigiana che sfrutta spudoratamente, ricorrendo a qualsiasi mezzo, ben tre corteggiatori. Lo zoticone è un servo campagnolo e moraleggiante destinato tuttavia a finire nelle panie della cameriera della protagonista. Venata di moralismo, ma sostanzialmente cinica, è la visione espressa dalla commedia, fitta di monologhi esplicativi. L'opera manca della vivezza e della dinamicità delle migliori opere plautine, ma il tentativo di approfondimento psicologico dei personaggi fa già pensare a Terenzio. Interessanti la presentazione dell'ambiente equivoco della cortigianeria e il linguaggio usato.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti