Questo sito contribuisce alla audience di

abisso

sm. [sec. XIII; dal greco ábyssos, senza fondo, tramite il latino].

1) Profondità immensa, voragine, baratro. In particolare: abisso carsico, profondo pozzo che si forma nelle aree soggette ad erosione carsica; abisso oceanico, massima depressione di una fossa oceanica. Per estensione, lett., inferno: “Son le leggi d'abisso così rotte?” (Dante).

2) Fig., quantità grandissima, culmine, eccesso, enormità: un abisso d'ignoranza, di sciagure; cadere nell'abisso della disperazione.

3) Fig., distanza incolmabile: tra le mie idee e le tue c'è un abisso; tra di loro s'è scavato un abisso.

4) Fig., rovina, sventura: essere sull'orlo dell'abisso; abisso chiama abisso, un male tira l'altro.

5) In araldica, è detto abisso (o cuore) il punto centrale dello scudo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti