Questo sito contribuisce alla audience di

accòlito

sm. [sec. XIV; dal greco akóluthos, compagno di via, tramite il latino ecclesiastico].

1) Nella Chiesa latina, il chierico insignito del quarto degli ordini minori, l'accolitato, che risale probabilmente a papa Vittore (189-199). L'accolito aveva il compito di aiutare il diacono nelle mansioni più umili, portando i ceri e anche servendo all'altare; fuori della Chiesa gli accoliti erano i commissionari del vescovo. Oggi l'accolito porta il candeliere, porge l'ampolla dell'acqua e del vino nelle Messe delle domeniche e delle feste di rito doppio.

2) Per estensione, chi segue, spesso con sottomissione adulatoria, una persona influente per servirla o sostenerla; seguace.

Media


Non sono presenti media correlati