Questo sito contribuisce alla audience di

acciaiatura

sf. [da acciaiare]. Processo elettrolitico di ricopertura di oggetti con un deposito di ferro puro: si ottengono in tal modo superfici di grande durezza, paragonabili a quella dell'acciaio. La principale applicazione riguarda l'industria tipografica, per migliorare le caratteristiche di resistenza superficiale delle lastre di rame incise: in questo caso si provvede alla deposizione elettrolitica di un sottilissimo strato di ferro puro che non altera la precisione dell'incisione pur proteggendola dall'usura; l'acciaiatura permette un'elevata tiratura con la medesima lastra; inoltre evita che certi inchiostri colorati, reagendo con il rame delle lastre, diano tinte alterate. Altre applicazioni dell'acciaiatura (alla quale per altro si preferiscono la cromatura e la nichelatura) si hanno nell'industria discografica, per la preparazione di matrici, e nella tecnologia meccanica, per la produzione di forme per stampaggio.

Media


Non sono presenti media correlati