Questo sito contribuisce alla audience di

accompagnaménto

Guarda l'indice

Lessico

sm. [sec. XIII; da accompagnare]. L'accompagnare; seguito, corteo: “armati da capo a piedi, con grande accompagnamento di bravi” (Manzoni).

Diritto

Nel processo penale, l'accompagnamento coattivo è disposto d'autorità dal giudice sulla persona dell'imputato, del testimone, del perito, del consulente tecnico, dell'interprete o del custode di cose sequestrate, regolarmente citati o convocati e ingiustificatamente non comparsi. La persona sottoposta ad accompagnamento coattivo non può essere tenuta a disposizione oltre il compimento dell'atto previsto e comunque non oltre le ventiquattro ore. La polizia giudiziaria dispone l'accompagnamento nei propri uffici, e ivi trattiene per l'identificazione, non oltre le dodici ore (dandone immediata notizia al Pubblico Ministero), la persona nei cui confronti vengono svolte le indagini, o le persone in grado di riferire su circostanze rilevanti per la ricostruzione dei fatti, che rifiutino di farsi identificare ovvero forniscano generalità o documenti di identificazione probabilmente falsi. Nel processo civile il potere di accompagnamento spetta al giudice istruttore.

Musica

Parte vocale o strumentale che sostiene o fa da sfondo al discorso principale. Le prime forme di accompagnamento si riscontrano nel sostegno ritmico attuato dai primitivi con strumenti a percussione e, presso i Greci, nel raddoppio strumentale del canto monodico (omofonia) spesso arricchito di note estranee (eterofonia). Con l'Ars nova (sec. XIV) l'accompagnamento si definisce nelle monodie accompagnate da strumenti, per poi qualificarsi, fra Cinquecento e Seicento, nelle monodie della Camerata Fiorentina sostenute dal basso continuo. Nella seconda metà del sec. XVIII l'accompagnamento diventa obbligato, cioè interamente scritto dal compositore. § Nel concetto di accompagnamento rientra qualunque espressione musicale destinata a sottolineare un'azione drammatica; anche il commento musicale di un film può essere definito un accompagnamento, in quanto fa da sfondo all'azione che si svolge sullo schermo, puntualizzandone le fasi salienti.

Tecnica militare

Azione di fuoco effettuata dalle armi della fanteria e dai carri per facilitare l'attacco. È diretta contro i singoli elementi che, non sufficientemente battuti o neutralizzati dal fuoco di preparazione o di appoggio dell'artiglieria oppure rivelatisi durante l'attacco, ostacolano in modo particolarmente preciso e diretto l'avanzare dei reparti.

Media


Non sono presenti media correlati